dintorni_della_villa

I Dintorni di Villa Quintili.

Di fronte al cancello di Villa Quintili (civico 290) sorge il ninfeo dell’antica dimora romana dei Quintili, così descritta da Olimpiodoro: “Aveva tutto ciò che una città poteva contenere: ippodromo, fori, templi, fontane, terme”. Fu dimora dei consoli Sesto Quintilio Valerio e Condiano (circa 150 d.c.).

L’imperatore Commodo la trasformò infine in reggia di campagna. Le opere qui rivenute sono conservate nel museo del sito archeologico e, tra queste, la recente scoperta della Niobe, effetto delle ricerche della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Roma.